I Bellissimi Nomi di Allāh

Stabiliamo, in questo piccolo libro, i bellissimi Nomi di Allāh – subhanaHu waTa’āla – con i quali Egli ci ordina di chiamarLo nel Sublime Corano:

Ad Allāh appartengono i nomi più belli: invocateLo con quelli ed allontanatevi da coloro che profanano i nomi Suoi …
Corano VII. al-A’ràf, 180

Di’: «Invocate Allāh o invocate il Compassionevole, qualunque sia il nome con il quale Lo invochiate, Egli possiede i nomi più belli. …
Corano XVII. al-Isrà’, 110

Nel nostro lavoro ci siamo basati sui seguenti testi: ‘al-jāmi’ li ahkàm al-qur’àn[*] di al-Qurtubi, tafsìr[*] di Ibn Khatìr, jāmi’ al-bayàn[*] di at-Tabari, fath al-Bàri[**] di Ibn Hajar, i significati del Corano di al-Farrà’, ahkàm al-qur’an[*] di Ibn al-Ārabi e al-Jassàs, ed infine, ar-rişàla al-qushayriya dell’Imàm al-Qushari …

Ad Allāh – subhanaHu waTa’āla[***] – chiediamo la ricompensa ed il perdono.

Dr. Mahmud Matraji

 

ĪDa Abu Hurayrah – che Allāh sia soddisfatto di lui – il Profeta (saas) disse: «In verità Allāh ha 99 Nomi, cento meno uno, chi li cita entra in Paradiso», nei sahihayn. In un’altra versione: “… chi li impara”.

Al-Bukhari ed altri dissero: «Citarli significa impararli [a memoria]», e an-Nawawi disse: «E questo è l’evidente».

Fu detto: «Citarli, mentre si invoca [Allāh]».

Si disse: «Chi li conserva bene e li mantiene [in buono stato] con il loro significato e ci crede fermamente entra in Paradiso».

Si disse anche: «Vuol dire praticarli ed obbedire ad ogni nome».

Questi nomi furono citati da at-Tirmidhy ed altri, dal detto di Abu Hurayrah (r): «Il Profeta (saas) disse: “In verità Allāh ha 99 Nomi, chi li cita entra in Paradiso:

Egli è ALLĀH Colui all’infuori del Quale non c’è altro dio, AR-RAHMĀN il Compassionevole, AR-RAHĪM il Misericordioso, AL-MALIK il Re, AL-QUDDÛS il Santo, AS-SALĀM la Pace, AL-MU’MIN il Fedele (Colui Che mette al sicuro), AL-MUHAYMIN il Custode, AL-‘AZĪZ l’Eccelso, AL-JABBĀR Colui Che costringe al Suo Volere, AL-MUTAKABBIR il Cosciente della Sua grandezza, AL-KHĀLIQ il Creatore, AL-BĀRI’ Colui Che dà inizio a tutte le cose, AL-MUSAWWIR Colui Che dà forma a tutte le cose, AL-GHAFFĀR Colui Che tutto perdona, AL-QAHHĀR il Supremo Dominatore, AL-WAHHĀB il Munifico, AR-RAZZĀQ il Sostentatore (Colui Che provvede), AL-FATTĀH il Giudice, AL-‘ALĪM l’Onnisciente, AL-QĀBID Colui Che chiude la mano (Colui Che trattiene), AL-BĀŞIT Colui Che apre la mano (Colui Che concede), AL-KHĀFID Colui Che diminuisce (umilia), AR-RĀFI’ Colui Che eleva, AL-MU’IZZ Colui Che esalta, AL-MUDHILL Colui Che umilia, AS-SAMĪ’ l’Audiente (Colui Che tutto ascolta), AL-BAŞĪR Colui Che tutto osserva, AL-HAKAM l’Arbitro, AL-‘ADL il Giusto, AL-LATĪF il Benevolo (il Perspicace, il Buono, il Sottile), AL-KHABĪR il Beninformato, AL-HALĪM il Paziente, AL-‘ADHĪM il Sublime (l’Immenso), AL-GHAFÛR il Perdonatore, ASH-SHAKÛR il Riconoscente, AL-‘ALIY l’Altissimo, AL-KABĪR il Grande, AL-HAFĪDH il Custode, AL-MUQĪT Colui Che vigila, AL-HAŞĪB il Contabile (Colui Che chiede conto), AL-JALĪL il Maestoso, AL-KARĪM il Generoso (il Nobile), AR-RAQĪB Colui Che veglia, AL-MUJĪB Colui Che esaudisce (Colui Che risponde), AL-WĀŞI’ l’Immenso (il Largo), AL-HAKĪM il Saggio, AL-WADÛD l’Amorevole, AL-MAJĪD il Glorioso (l’Illustre), AL-BĀ’ITH Colui Che resuscita, ASH-SHAHĪD il Testimone, AL-HAQQ il Vero (la Verità), AL-WAKIL il Protettore (il Garante), AL-QAWIY il Forte, AL-MATĪN l’Irremovibile, AL-WALIYY il Patrono, AL-HAMĪD il Degno di Lode, AL-MUHŞI Colui Che tiene i conti di tutte le cose, AL-MUBDI’ Colui Che dà inizio (origine), AL-MU’ĪD Colui Che reitera, AL MUHYĪ Colui Che dà la vita, AL-MUMĪT Colui Che dà la morte, AL-HAYY il Vivente, AL-QAYYÛM il Sussistente Che accudisce, AL-WĀJID Colui Che trova tutto ciò che vuole, AL-MĀJID il Glorificato, AL-WĀHID l’Uno, AL-AHAD l’Unico, AS-SAMAD l’Assoluto, AL-QĀDIR Colui Che tutto può, AL-MUQTADIR l’Onnipotente, AL-MUQADDIM Colui Che fa avanzare (Colui Che anticipa), AL-MU’AKHKHIR Colui Che fa ritardare (Colui Che proroga), AL-AWWAL il Primo, AL-ĀKHIR l’Ultimo, ADH-DHĀHIR il Palese, AL-BĀTIN l’Occulto, AL-WĀLĪ il Protettore (l’Alleato), AL-MUTA’ĀL l’Altezzoso (il Sublime, l’Altero), AL-BARR il Caritatevole, AT-TAWWĀB Colui Che accetta il pentimento, AL-MUNTAQIM il Vendicatore (Colui Che si vendica), AL-‘AFUWW l’Indulgente (Colui Che tutto cancella), AR-RAUÛF il Dolcissimo, MĀLIKU-L-MULK il Padrone del Regno, DHU-L-JALĀLI WA-L-IKRĀM Colui Che è colmo di maestà e onore, AL-MUQSIT l’Equo (Colui Che giudica con la bilancia), AL-JĀMI’ il Radunatore (Colui Che riunisce), AL-GHANIYY il Ricco (Colui Che basta a Sé Stesso), AL-MUGHNĪ il Donatore (Colui Che procura l’abbondanza), AL-MĀNI’ Colui Che impedisce, AD-DĀRR Colui Che nuoce, AN-NĀFI’ il Benefico (Colui Che procura guadagno), AN-NÛR la Luce, AL-HĀDIY la Guida, AL-BADĪ’ il Creatore perfetto, AL-BĀQĪ l’Eterno, AL-WĀRITH l’Erede (Colui Che è l’Erede di ogni cosa), AR-RASHĪD il Retto (Colui Che guida sulla Retta Via), AS-SABÛR il tutto Paziente”».

Al-Baghawi disse: «Tutti questi Nomi si trovano nel Libro di Allāh, o nei detti, espressi con precisione o spiegati. Nell’opera fath al-Bàri ce ne sono in più altri: il Creatore incessante, Colui Che circonda, il Padrone, il Robusto, il Dominante, l’Implorato, Colui Che predomina, Colui Che si Innalzò, l’Altero, il Radunatore, il Nobile, il Tutore, l’Invisibile, il Signore, il Bello, il Soccorritore, …».

Altri Nomi divini sono nel Sublime Corano: Colui Che schiude il seme ed il nòcciolo, il Creatore dei cieli, il Creatore di ogni cosa, Colui Che perdona il peccato, il Severo nel castigo, il Conoscitore dell’invisibile, Colui Che eleva ai livelli più alti, …

Nota : Osserviamo bene che i Nomi di Allāh – gloria a Lui, l’Altissimo – sono di due tipi: attributi personali ed altri che esprimono azione. Gli attributi personali non hanno l’opposto, ad esempio: il Forte, ma non il suo contrario, cioè “debole”, lo stesso vale per il Sapiente, l’Altissimo, il Grande, il Beninformato, il Vivente, … Invece, gli attributi di azione hanno il loro opposto, ad esempio: Colui Che prende ed il suo contrario: Colui Che dà, Colui Che innalza e Colui Che abbassa, Colui Che onora e Colui Che umilia, … [n.d.t da ash-Sha’rāwi].

Leggi tutto